.

.

giovedì 2 febbraio 2017

Incantesimo contro un nemico

Molto più di quanto ci si possa immaginare capita che una persona, per invidia o gelosia, possa rivolgerci volutamente negavità e pensieri carichi di odio che nuoveranno al nostro piano energetico.
In questi casi c'è un interessante Incantesimo di protezione affinchè la persona che ha compiuto ciò si penta delle sue azioni e del male che queste hanno causato.

Occorrente:
  • piccolo oggetto della persona ( un lembo di stoffa, 7 suoi capelli o altro)
  • una candela nera
  • un nastro nero
  • un ago 

Una sera di martedi, possibilmente con luna piena o quasi, accendi la candela nera dopo aver inciso sulla sua superficie il nome e la data di nascita. Poi prendi l'oggetto personale ed avvolgendoci il nastro nero e facendoci un nodo, recita le seguenti parole :"Spiriti dell’Acqua , della Terra , dell’Aria e del Fuoco , Io chiedo il vostro prezioso e indispensabile aiuto , affinché ( nome del nemico ) si penta del male provocato , che la sua crudeltà venga trascinata via per sempre ". Ripeti questa operazione per altre sei notti consecutive. La settima ed ultima notte brucia tutto sulla fiamma della candela nera ed aspetta che finisca di bruciare completamente. Il giorno successivo, possibilmente all'alba, getta le ceneri in acqua corrente recitando la preghiera per l'ultima volta.